Skip to content

Nel 2026 la Fondazione Collegio San Carlo di Modena celebrerà i 400 anni dalla sua nascita. In vista di questo importante traguardo, la Fondazione ha avviato il “Laboratorio duemilaventisei”: un percorso di progettazione partecipata per riflettere, in modo originale, sulla sua lunga storia e sul suo futuro. Il laboratorio intende infatti proporre diverse attività aperte al pubblico, che si svolgeranno in più occasioni, di qui al 2026: iniziative culturali e di formazione, mostre, pubblicazioni, workshop, nuovi canali di comunicazione e di interazione.

La prima tappa di questo “viaggio” è stata la mostra “Disegni dal passato, dal presente e dal futuro”, sabato 18 maggio 2019, in occasione della Notte Bianca modenese e della Notte Europea dei Musei. All’interno della Chiesa di San Carlo, un originale itinerario ha ripercorso la storia, le attività culturali e il patrimonio artistico e archivistico della Fondazione, attraverso l’utilizzo di drawing machine – un’avanzata tecnologia di illustrazione robotizzata.

Ideata come laboratorio aperto alla cittadinanza, l’esposizione ha raccolto spunti di riflessione per nuovi orizzonti futuri. Alla fine del percorso, infatti, grazie a quattro postazioni al centro della chiesa, il pubblico ha interagito con i materiali esposti dando il proprio contributo relativamente ad alcuni nuclei tematici che caratterizzano la Fondazione.

Nella Biblioteca della Fondazione, inoltre, si sono svolti tre laboratori di filosofia per adulti a cura di Luca Mori dal titolo “Utopie notturne”. I partecipanti hanno simulato un viaggio alla scoperta di ciò che non esiste, ma che vorrebbero esistesse: attraverso il pensiero e la parola, hanno sperimentato la loro capacità di immaginare e di negoziare modelli diversi di vita, imbarcandosi verso mete da progettare e scoprire insieme.

Molte altre iniziative comporranno questo articolato progetto: per conoscerle e partecipare, consulta periodicamente questa sezione del sito e iscriviti alla newsletter della Fondazione San Carlo compilando il form sul sito www.fondazionesancarlo.it/newsletter.